[:it]SCRIVICI SUBITO![:en]WRITE US NOW![:es]ESCRIBA AHORA![:]

[:it]

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

[:en][contact-form-7 404 "Not Found"][:es][contact-form-7 404 "Not Found"][:]
Contatti



Business Center
Piero della Francesca

C.so Svizzera 185 bis
10149 Torino


E: info@einetwork.it
T: +39 011 765 2621
T: +39 011 036 1960


Come lanciare un nuovo prodotto sul mercato in modo efficace

Home/Experience marketing/Come lanciare un nuovo prodotto sul mercato in modo efficace

Come lanciare un nuovo prodotto sul mercato in modo efficace

Vi hanno contattato per lanciare un nuovo prodotto sul mercato, o per lanciare un nuovo store di prossima apertura: ora tocca a voi.

Come lanciare un nuovo prodotto sul mercato: 5 consigli

Dovete creare un evento efficace, di impatto, originale e che accompagni il nuovo prodotto (o store) nella delicatissima fase del lancio sul mercato. Molto bene: allora dovete partire dall’inizio, chiedendovi:

1. Che prodotto, o servizio, è?

Il Cliente avrà fatto preliminarmente le opportune ricerche di mercato: fate in modo che le condivida con voi. Analizzate con cura:

  • di che tipo di prodotto o servizio si tratta;
  • quali sono i suoi elementi di originalità e novità;
  • chi sono i principali competitor;
  • a che target di pubblico o di utenza si rivolge.

Sarà fondamentale conoscere questi elementi nella maniera più approfondita: all’evento di lancio non si può sbagliare, linguaggio, temi e stile devono essere in assoluta sintonia con il target di riferimento.

2. Teaser o effetto sorpresa? Spazio alla creatività

come lanciare un nuovo prodotto sul mercatoSi tratta di qualcosa di nuovo, quindi siate innovatori anche voi. Cercate di miscelare creatività e organizzazione in un cocktail perfetto che garantisca il cosiddetto “effetto wow” ed il raggiungimento degli obiettivi che si è prefisso il cliente.

Potete creare nei giorni o nelle settimane precedenti un “effetto attesa”, incuriosendo con piccoli teaser originali l’attenzione del pubblico, oppure giocare tutte le carte sull’ “effetto sorpresa” durante l’evento.

3. Programmate, ma siate flessibili

Molto dipende dal livello di programmazione del cliente e dalla sua possibilità di scandire i tempi: non sempre c’è questa possibilità, anzi molto spesso si deve lavorare in last minute.

Dotatevi quindi di una programmazione e di un cronoprogramma efficace ma, soprattutto, siate flessibili. Oltre alla creatività e all’affidabilità, la vostra capacità di essere responsive e di attivarvi con efficacia anche in situazioni di emergenza sarà un elemento molto apprezzato.

4. Coinvolgete da subito il target di riferimento

Qual è il modo migliore per farsi ricordare? Attraverso le emozioni.

Le emozioni agiscono ad un livello profondo, e restano nel tempo: fate dunque in modo che l’evento stabilisca da subito un legame emotivo tra il prodotto ed il suo target di riferimento.

Create, insomma, un’esperienza. Sorprendete, o rassicurate, o intrigate: l’importante è che l’intero evento sia costruito secondo un preciso storytelling (che dipenderà naturalmente dal tipo di prodotto) e che la realizzazione sappia toccare le emozioni di quel preciso prospect.

5. Mi chiamo Wolf…

Come detto poc’anzi, a volte capita che il cliente sia costretto ad operare in condizioni di assoluta emergenza, con un mare di problemi da risolvere e con pochissimo tempo a disposizione.

In questo caso a risolvere tutti i problemi, in modo rapido ed efficace, dovete essere voi. Non tempestate il cliente di telefonate o mail con elenchi di problemi, ma piuttosto con liste di soluzioni: parlategli di soluzioni, non di problemi.

L’evento di lancio del suo nuovo prodotto, o store, o servizio, sarà così il primo passo per un percorso di successo per entrambi.

Eventitalia Network è l’agenzia di experience marketing: lavoriamo con le emozioni, creando esperienza di valore.

Contattaci
By | 2017-08-31T17:32:31+01:00 Settembre 5th, 2017|Experience marketing|0 Comments

About the Author: